Mentre ci dirigiamo verso i playoff WNBA 2022, che iniziano mercoledì, le trame principali dall’inizio della stagione sono ancora in gioco. Sarà il Cielo di Chicago diventare la prima franchigia a ripetersi come campione WNBA dal 2001-02 Scintille di Los Angeles? Sarà il Gli assi di Las Vegas dare alla loro franchigia il suo primo titolo sotto la guida dell’allenatore del primo anno Becky Hammon?

può il Connecticut Sun, nella 20a stagione del franchise nello stato del Connecticut, finalmente sfondare in un campionato? potrebbe leggenda Sue Birdche si ritirerà a fine stagione, aiuterà a guidare la Tempesta di Seattle al quinto titolo? O potrebbe Elena Delle Donneche ha saltato tutto il 2020 e la maggior parte del 2021 con problemi arretrati dopo aver guidato il Mistici di Washington al campionato 2019, aiutarli a vincere di nuovo tutto nel 2022?

Queste cinque squadre hanno tutte concluso con almeno 22 vittorie, guidate dal n. 1 seme Assi e n. 2 semi di Sky ciascuno con 26 — e possono essere visti come validi contendenti per la corona. Le altre tre squadre di playoff — il Ali di Dallas, Libertà di New York e Mercurio fenice — Tutti si sentirebbero molto bene a vincere una serie.

La WNBA è tornata a un formato playoff di tutte le serie in questa stagione, dopo sei anni di partite del primo e del secondo turno a eliminazione diretta. Le serie al meglio delle tre serie del primo turno danno la testa di serie migliore nelle prime due partite in casa. Tuttavia, una divisione consentirebbe al seme inferiore di ospitare la decisiva Gara 3.

Le semifinali e le finali WNBA sono ancora al meglio delle cinque e potrebbero regalarci alcune partite epiche. Kevin Pelton, Alexa Philippou e MA Voepel di ESPN analizzano il primo round e offrono previsioni.

giocare a

0:22

Chelsea Grey di Aces si rialza da oltre l’arco e cala la tripla al termine del terzo quarto.

Gioco 1: Phoenix a Las Vegas, 22:00 ET mercoledì (ESPN)
stagione regolare: Las Vegas ha vinto 3-0

Queste squadre si sono incontrate l’anno scorso in una serie di semifinali molto competitiva, che Phoenix ha vinto in cinque partite. Ma la differenza tra dove si trovano ora entrambe le squadre è grande. Gli Aces sono stati in cima o vicino alla vetta della lega per tutta la stagione sotto Hammon; l’unica domanda era se sarebbero stati i n. 1 seme. A’ja Wilson è uno dei favoriti per il premio MVP e anche il resto della squadra sta giocando molto bene.

I Mercury hanno avuto problemi quest’anno con così tanti problemi. La reclusione di Brittney Griner in Russia da febbraio. Tina Carlo lasciare la squadra a fine giugno. L’infortunio al quadricipite di Diana Taurasi che le ha fatto saltare le ultime cinque partite e la lascia discutibile per i playoff. Skylar Diggins-Smith lasciare la squadra per motivi personali nell’ultima settimana della stagione regolare.

“Siamo entusiasti di essere vivi”, allenatore Phoenix del primo anno Vanessa Nygaard ha detto del Mercury che ha fatto i playoff per la decima stagione consecutiva. “La pressione non è su di noi. Siamo felici di essere dentro”.

Quale fattore X o matchup uno contro uno avrà un impatto maggiore sulla serie?

Las Vegas ha vinto le tre partite della stagione regolare, tutte a maggio, contro Phoenix con una media di 16,7 punti. Sono passati tre mesi dal loro ultimo incontro: una vittoria per 100-80 assi il 21 maggio. Las Vegas’ Cara Hamby è attualmente fuori infortunato, ma gli Aces hanno comunque battuto Seattle 109-100 domenica in una partita che non aveva implicazioni per nessuno dei due, ma sembrava una partita di playoff.

Quindi è difficile vedere i singoli matchup andare a favore di Phoenix in questa serie. ma Diamond DeShields ha esperienza nel campionato WNBA dell’anno scorso con Chicago e la Mercury avrà bisogno di molto da lei. Vedremo se proteggere DeShields è principalmente l’incarico difensivo di Jackie Young.

Il Mercury non è riuscito ad avvicinarsi di meno di 12 punti contro gli Aces anche quando in formazione c’erano Taurasi, Diggins-Smith e Charles. Tutto il merito va alla rottamazione di Phoenix, specialmente nel modo in cui piace ai giocatori Sophie Cunningham, Ehi Peddy, Brianna Turner, Jennie Simms e Megan Gustavson hanno lottato per entrare nella postseason contro ogni previsione. Ma questa serie non dovrebbe essere vicina. — tatto

Chi vince?

Pelton: Las Vegas alle 2

Philippou: Las Vegas alle 2

sonda: Las Vegas alle 2


giocare a

0:21

Marine Johannes abbatte la tripla per i Liberty mentre guidano contro. il sogno.

Gioco 1: New York a Chicago, 20:00 ET mercoledì (ESPN2)
stagione regolare: Chicago ha vinto 3-1

Di fronte a Chicago sembrerà molto familiare l’allenatore del Liberty Sandy Brondello. Era l’allenatore di Phoenix l’anno scorso quando il Mercury ha perso le finali WNBA contro lo Sky. Chicago ha vinto la serie di stagione regolare contro New York 3-1, ed è apparso per tutta la stagione in grado di difendere il suo titolo. Tuttavia, agosto ha presentato alcune preoccupazioni. Lo Sky ha appena perso quattro partite combinate a giugno e luglio, ma ne ha perse tre questo mese. Ma gli Sky sembravano se stessi vincendo 82-67 a Phoenix nel finale di stagione regolare domenica.

Le cose sembravano cupe per New York a luglio; i Liberty ne persero quattro di fila e cinque su sei subito dopo l’All-Star Game del 10 luglio. Ma il 5-2 ad agosto è stato sufficiente perché i Liberty si guadagnassero il secondo posto consecutivo ai playoff. Sabrina Ionescu guida la squadra nel punteggio e negli assist, e lei e Natascia Howard combinare per quasi 14 rimbalzi a partita. Il ritorno di fine stagione di Betnia Laney ha aiutato la Libertà; ha subito un intervento chirurgico al ginocchio il 1 giugno ed è tornata in campo per una partita il 16 agosto. 6.

Quale fattore X o matchup uno contro uno avrà un impatto maggiore sulla serie?

Tutti avranno gli occhi sul duello perimetrale d’élite tra le guardie e Ionescu Courtney Vanderloot di Chicago, due giocatori capaci di triplo doppio. Ma l’interno è dove la Libertà deve trovare un modo per rallentare il Cielo per avere la possibilità di vincere la serie. insieme a Emma Meesseman unendosi Canda Parker a Chicago in questa stagione, questo è diventato un punto di forza ancora più grande per Sky.

I Liberty si meritano il loro posto nei playoff e il merito va a Brondello per averli guidati attraverso alcuni momenti difficili in questa stagione. Quando i Liberty fanno clic in modo offensivo, sono molto divertenti da guardare. Ma Chicago ha il quarto miglior punteggio difensivo della lega e, con 14-4, lo Sky ha avuto il miglior record della lega in casa in questa stagione. — tatto

Chi vince?

Pelton: Chicago nel 2

Philippou: Chicago nel 3

sonda: Chicago nel 2


giocare a

0:18

Alyssa Thomas ottiene il furto e segna mentre i Sun portano in vantaggio alla fine del primo quarto.

Gioco 1: Dallas al Connecticut, 20:00 ET giovedì (ESPNU/NBA TV)
stagione regolare: Dallas ha vinto 2-1

The Sun si è occupata degli affari assicurandosi il n. 3 teste di serie, ma il loro incontro potrebbe non essere l’ideale: i Wings li hanno battuti in due dei tre incontri durante la stagione regolare.

I Wings saranno senza capocannoniere Arike Ogunbowale (infortunio all’addome) durante il primo turno dei playoff, ma senza di lei hanno reagito decentemente, andando 4-2, inclusa la sconfitta per 116-88 di domenica sugli Sparks. Nelle ultime sette partite (inclusa quella in cui Ogunbowale si è fatto male), il punteggio offensivo di 113,8 dei Wings è il secondo migliore del campionato e il loro punteggio netto di 3,8 è al quinto posto. Notevole anche: Satou Sabally (caviglia) ha saltato tutte le partite tranne 11 per Dallas in questa stagione, e Isabelle Harrison (spalla) è stato escluso domenica.

“Sono giovani e dinamici e possono davvero segnare il basket, probabilmente segnare più punti fuori dal sistema o senza assistenza di chiunque altro in campionato”, ha detto domenica l’allenatore del Sun Curt Miller. “Hai giocatori di talento 1 contro 1. Sono lunghi, sono atletici, pongono problemi”. Il Sun, che è andato 11-3 dalla pausa All-Star, sta cercando di tagliare finalmente il traguardo dopo aver raggiunto le semifinali o di superare ciascuno degli ultimi tre anni nei playoff. Per la terza volta in tre stagioni, hanno dovuto gestire senza titolare: Jonquel Jones nel 2020 (opt out), Alyssa Thomas nel 2021 (che alla fine è tornato da uno strappo d’Achille giusto in tempo per la postseason) e Gelsomino Tommaso (LCA) nel 2022. Bria Hartleyun’aggiunta di fine stagione, ha anche strappato al suo ACL tre partite nel suo breve periodo con la squadra.

I Wings appariranno nella postseason per la seconda stagione consecutiva, ma non hanno vinto una partita di playoff da quando la franchigia si è trasferita da Tulsa a Dallas.

Quale fattore X o matchup uno contro uno avrà un impatto maggiore sulla serie? Natisha Hiedeman contro Marina Mabrey. Mabrey ha fatto un passo avanti in modo massiccio con Ogunbowale fuori, segnando almeno 15 punti in tutte le ultime sette partite tranne una e più di 20 tre volte. Ha anche perso 20 all’inizio di questa stagione contro il Connecticut. Hiedeman, nel frattempo, è stato un fattore X quest’estate. Il sole guarderà a lei per andare dal profondo, come ha fatto domenica contro il Lynx (4 su 8), e per tenerla in difesa contro una forte difesa di Wings.

Un altro incontro da tenere d’occhio è in basso tra Jonquel Jones/Brianna Jones contro Teaira McCowan. Dopo un inizio tranquillo della sua carriera a Dallas, McCowan ha trovato un passo avanti in questa stagione, con una media di 17,4 punti e 11,6 rimbalzi nelle ultime sette partite. Tra i due, i Jones hanno messo insieme una stagione di livello WNBA (Jonquel) e un’offerta infallibile per il sesto giocatore dell’anno (Brionna). — Philippou

Chi vince?

Pelton: Connecticut in 2

Philippou: Connecticut in 3

sonda: Connecticut in 3


giocare a

0:34

Breanna Stewart di Seattle si ferma sulla linea dei 3 punti e abbatte il saltatore nel terzo quarto.

Gioco 1: Washington a Seattle, 22:00 ET giovedì (ESPN2)
stagione regolare: Seattle ha vinto 2-1

Per la prima volta da quando Seattle ha travolto Washington nelle finali del 2018, le squadre che si sono unite per vincere tre degli ultimi quattro campionati si sono affrontate. Hanno sperimentato un fatturato da allora, con Alisha Clark lasciando la Storm for the Mystics in free agency e Tina Charles atterra a Seattle dopo una stagione trascorsa a Washington. Gli Storm hanno anche un nuovo allenatore in Noelle Quinn, che giocava per il Seattle nel 2018. Tuttavia, gli incontri principali rimangono gli stessi: Delle Donne vs. Breanna Stewart davanti e sul cortile di Washington di Ariel Atkins e Natascia Nuvola contro il duo All-Star di Bird e Gioiello Loyd. Una di queste squadre con aspirazioni al campionato verrà eliminata al primo turno dei playoff.

Quale fattore X o matchup uno contro uno avrà un impatto maggiore sulla serie?

Delle Donne vs. Stewart, una battaglia di MVP. Delle Donne ha giocato tutte e tre le partite contro Seattle e la vittoria per 2-1 della serie Storm ha rappresentato più di un quarto di tutte le sconfitte subite dai Mystics quando si è adattata (18-7). Delle Donne era ancora eccezionale in quelle partite, con una media di 19,7 PPG, ma Stewart ha risposto con 20 PPG e 4,7 APG – la sua media più alta contro qualsiasi avversario.

Più di qualsiasi altra serie al primo turno, il vantaggio sul campo di casa sarà fondamentale in questo incontro di squadre con record identici di 22-14. Seattle ospita i primi due grazie al tie-break testa a testa e probabilmente avrà un pubblico enorme durante l’ultima serie di playoff di Bird. Questo è abbastanza per favorire la Tempesta. Se Washington può rubare una vittoria su strada, tuttavia, il vantaggio si sposta sui Mystics che ospitano il gioco decisivo 3. — Pelton

Chi vince?

Pelton: Seattle alle 2

Philippou: Seattle alle 3

sonda: Seattle alle 3

.

Leave your comment