Sono passati quasi due anni da Honor scissione dalla società madre Huawei. Ciò significa che – a differenza di Huawei — può vendere telefoni con app e servizi Google preinstallati, il che significa che vale davvero la pena considerarli se vivi in ​​un paese in cui Honor vende telefoni. Ciò include diversi mercati europei ma non gli Stati Uniti, almeno non ancora.

Ma mentre il cambiamento ha consentito i recenti telefoni di Honor, come quelli dell’anno scorso Onore 50 e il Magic4 Pro, per competere nell’affollato mercato degli smartphone Android, il marchio non ha ancora trovato il suo punto di forza unico. I suoi telefoni non hanno superato le aspettative in nessuna area, che si tratti della qualità della fotocamera o dello schermo, delle prestazioni o della durata del supporto software.

Ciò non cambia con l’ultimo telefono internazionale di Honor, l’Honor 70. Nell’ultima settimana ho usato il telefono, non ho trovato nulla che considererei un rompicapo. Va tutto bene: la durata della batteria è ottima, le prestazioni e la qualità della fotocamera sono abbastanza buone e le prestazioni sono complessivamente solide. Ma non c’è niente qui che sia abbastanza eccezionale per me da consigliare l’Honor 70 rispetto a un numero qualsiasi di altri telefoni di fascia media più economici che sono stati rilasciati quest’anno. L’Honor 70 ha bisogno di una funzione di arresto dello spettacolo per distinguersi e non ne ha ancora una.

L’Honor 70 parte da £ 480 (circa $ 566 USD) per un modello con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. Aumentando fino a £ 530 (circa $ 625 USD) ottieni 256 GB di spazio di archiviazione. Ho usato quest’ultimo modello.

Con il suo display OLED curvo da 6,67 pollici e l’apertura della fotocamera frontale perforata, la parte anteriore dell’Honor 70 sembra molto simile all’Honor 50 dell’anno scorso. È un display sempre attivo con una risoluzione di 1080p, una frequenza di aggiornamento dinamica di 120Hz e ha un sensore di impronte digitali in-display che era abbastanza veloce e affidabile da non accorgermi quasi di usarlo.

Quello con cui ho avuto un problema è il fatto che è curvo, con i lati del display che scompaiono attorno ai lati sinistro e destro del telefono. Sì, conferisce al telefono un aspetto premium simile ai flagship come il Samsung Galaxy S22 Ultra e Pixel 6 Pro e fa apparire le cornici sui lati sinistro e destro dello schermo più piccole di quanto non siano in realtà. Ma significa che i lati del display hanno una leggera sfumatura perché li vedi sempre fuori asse e i bordi curvi hanno l’abitudine di concentrare i riflessi di luce in linee luminose sui bordi del display. Sono stato più indulgente con i display curvi nel passatoma nel caso dell’Honor 70, rende lo schermo del telefono meno funzionale, riducendo lo spazio utilizzabile con pochissimi benefici.

Il design posteriore è bello e pulito.

Attenzione agli odiatori dello schermo curvo.

Sul retro, il design dell’Honor 70 è un po’ più elegante dell’Honor 50. I due distinti dossi circolari della fotocamera non sono più collegati da una sezione rialzata, che conferisce al retro del telefono un aspetto più semplice e pulito. Nel Regno Unito, il telefono è disponibile in tre colori: argento, nero e la versione verde che ho utilizzato. Non esiste una classificazione IP ufficiale per la resistenza alla polvere e all’acqua, nessun jack per le cuffie e nessuna memoria espandibile.

Di default, l’Honor 70 esegue Android 12, con il software Magic UI 6.1 di Honor in esecuzione su di esso. Alla fine mi è piaciuta l’interfaccia utente di Magic, ma ci è voluto un po’ di lavoro per arrivarci — scambiando la brutta e disordinata tastiera del software SwiftKey (che continuava a cercare di mettere in maiuscolo il mio nome utente tutto minuscolo) con Gboard, disinstallando una mezza dozzina di app bloatware (scusate, TrainPal, prenotazione.com, Signori Mobile, Gioco dei Sultaniet al.) e riattivando il cassetto delle app.

Una volta che l’ho impostato come mi piace, ho scoperto che l’interfaccia utente di Magic è un launcher Android carino e pulito che non si intromette troppo. Sì, ha un paio di funzionalità dell’ecosistema integrate per le quali dubito che molte persone troveranno un uso, come Honor Share, progettato per trasferire rapidamente file su altri dispositivi Honor. Tuttavia, questi sono compensati da inclusioni come un piccolo menu di scelta rapida accessibile scorrendo verso l’alto dalla parte inferiore della schermata di blocco. Tieni presente che il gesto di scorrimento utilizzato per accedere a questo menu è lo stesso utilizzato per accedere alla schermata iniziale se stai utilizzando lo sblocco con il volto, il che può essere frustrante. Consiglierei di attenersi allo sblocco dell’impronta digitale.

Non ho avuto problemi con il sensore di impronte digitali.

Il processore Snapdragon 778G Plus dell’Honor 70 tiene facilmente il passo con le attività quotidiane. Scorrere le app visivamente dense come Twitter è bello e fluido sul display a 120 Hz del telefono e non ho notato alcun problema notevole mentre scorrevo tra le app. Un punto dolente è l’aspetto tattile del telefono, che può essere eccessivamente aggressivo ed economico rispetto ai clic raffinati che si sentono con altri telefoni.

La qualità degli altoparlanti è mediocre, con l’audio prodotto dall’unico set di altoparlanti rivolti verso il basso del telefono. Diventano abbastanza forti da poter ascoltare un podcast ad alta voce mentre lavavo i piatti, ma nel complesso suonano metallici e vuoti e ho trovato più difficile del normale individuare i dialoghi in alcuni video di YouTube con un rumore di fondo eccessivo.

Honor afferma che Honor 70 riceverà due anni di aggiornamenti Android e tre anni di aggiornamenti di sicurezza. Questo è un periodo di supporto software abbastanza tipico per i telefoni Android e corrisponde a ciò che offre OnePlus con il suo di fascia media Nord 2T, Per esempio. Ma altrove nell’ecosistema Android, Google e Samsung stanno spingendo le cose molto oltre. Il Pixel 6A riceverà cinque anni di aggiornamenti di sicurezza ed è più conveniente a £ 399 (circa $ 466) anche se stranamente Google sta rifiutando di dettagliare quanti aggiornamenti del sistema operativo riceverà, mentre Samsung promette quattro anni di aggiornamenti del sistema operativo e cinque anni di sicurezza patch per questo recentemente £ 399 Galaxy A53. Anche il £ 399 Nothing Phone 1 è dovuto a (infine) ricevono tre anni di aggiornamenti Android e quattro anni di aggiornamenti di sicurezza. Non credo che siamo al punto in cui offrire solo tre anni di aggiornamenti di sicurezza dovrebbe essere considerato un problema, ma ci stiamo avvicinando.

USB-C, nessun jack per cuffie, nessun grado di protezione IP.

Ci sono tre fotocamere posteriori questa volta.

Ci sono molte lamentele, quindi parliamo di qualcosa che mi è piaciuto davvero dell’Honor 70: la durata della batteria. Ho avuto una media di poco meno di 6,5 ore di utilizzo dello schermo al giorno dal telefono e l’ho messo costantemente in carica con una carica superiore al 50% rimasta la sera. In un giorno di uso intenso, che ha comportato l’accensione dello schermo del telefono per 90 minuti mentre lo utilizzavo per le indicazioni in bicicletta mentre anche trasmettendo musica in streaming alle cuffie Bluetooth, ho concluso la giornata con il 35% di carica rimanente.

Honor include un caricabatterie rapido da 66 W nella confezione. Supporta lo standard SuperCharge di Honor e Qualcomm Quick Charge 2.0, ma non si fa menzione del supporto per Power Delivery (PD), il che potrebbe spiegare perché non è stato in grado di caricare il mio MacBook. Ho scoperto che poteva portare il telefono da vuoto al 52% in 20 minuti, al 72% in 30 e che era completamente carico in poco meno di 50 minuti. Non è così veloce come il meno costoso OnePlus Nord 2T da £ 369 (circa $ 431) che può caricare fino al 100 percento in meno di mezz’ora, ma sarà comunque più che abbastanza veloce per la maggior parte delle persone. Non c’è ricarica wireless, che è ancora una rarità relativa a questo prezzo al di fuori di dispositivi come iPhone SE 5G da £ 419 ($ 429) o Nothing Phone 1.

L’Honor 70 ha una fotocamera selfie da 32 megapixel e sul retro ci sono tre fotocamere posteriori: una fotocamera principale da 54 megapixel, una ultrawide da 50 megapixel e un sensore di profondità da 2 megapixel. È uno in meno rispetto all’Honor 50 perché Honor ora include funzionalità di macrofotografia nell’ultrawide. La società merita un certo merito per aver incluso un sensore ad alta risoluzione per la fotocamera ultrawide secondaria del telefono, quando molte altre aziende lo sottovalutano. Ma a questo prezzo, l’Honor 70 deve affrontare la forte concorrenza del più conveniente Pixel 6A e lotta per competere con l’intelligenza fotografica di Google in condizioni di scarsa illuminazione.

Con una buona illuminazione, la fotocamera dell’Honor 70 è alla pari con la maggior parte degli smartphone moderni. Le immagini sono ben dettagliate e il software di Honor tende a produrre immagini ben saturate che sono colorate senza sembrare innaturali, simili a quelle che tendiamo a vedere con le fotocamere degli smartphone Samsung. Honor pubblicizza in particolare che ha sintonizzato le sue fotocamere per gestire meglio soggetti fortemente controluce e, in effetti, quando ho scattato una foto di me stesso davanti a una finestra molto illuminata, il software di Honor mi ha tenuto ben illuminato senza rovinare il resto dello scatto. Ma il rovescio della medaglia è che le immagini a volte possono apparire un po’ piatte perché il software del telefono non lascia che le ombre diventino troppo scure. Passa all’ultrawide e, grazie al sensore da 50 megapixel, il livello di dettaglio rimane sostanzialmente coerente, anche se penso che i colori nelle foto non siano così accurati come la fotocamera principale.

Per i video, il telefono supporta le riprese fino a 4K 30fps. La qualità del video è buona ma non eccezionale e il tentativo di filmare in 4K produce un notevole tremolio. Ci sono anche alcune interessanti funzionalità del software video, tra cui una che Honor chiama “Solo Cut Mode” che è in grado di filmare un video di paesaggi mentre si riprende contemporaneamente un video ingrandito in verticale che segue un determinato soggetto attraverso l’inquadratura. Funziona, ma non l’ho trovato super affidabile e spesso ha perso le mie tracce in una determinata scena. Faccio fatica a pensare a molte situazioni in cui userei la funzione, ma è una novità abbastanza interessante.

Ho annotato recensioni precedenti di telefoni Honor che il suo software tende a schiarire eccessivamente le foto dei volti, e questo continua ad essere il caso qui, anche con tutte le sue modalità di bellezza di elaborazione del software disattivate. L’effetto è ancora più pronunciato nelle fotografie scattate con la fotocamera selfie del telefono, che sembra che tu stia utilizzando un filtro.

Se stai attento, puoi ottenere degli scatti in condizioni di scarsa illuminazione dall’Honor 70. Per impostazione predefinita, nella sua modalità fotografia principale, la sua fotocamera richiederà di tenere fermo uno scatto per un paio di battiti in modo che possa raccoglierne un po’. dati di luce aggiuntivi. Va bene con le scene statiche, ma nel momento in cui provi a scattare una foto di un soggetto in movimento, come una persona, diventa difficile mantenere uno scatto fermo per tutto il tempo richiesto dall’Honor 70. E ciò significa che molti dei miei tentativi di scattare fotografie di me stesso a mano in condizioni di scarsa illuminazione sono finiti in un pasticcio sfocato.

È un dispositivo carino e intelligente.

La maggior parte delle caratteristiche dell’Honor 70 sono abbastanza buone. Le sue fotocamere sono abbastanza buone, il suo software è abbastanza buono e la sua durata del supporto software è abbastanza buona. Ci sono anche alcuni aspetti del telefono che sono migliori che sufficienti, come la durata della batteria, la velocità di ricarica e la reattività del display. (Anche se vorrei che non fosse curvo.)

Ma con un prezzo iniziale di £ 480, £ 80 in più rispetto a molti altri telefoni di fascia media molto capaci che sono stati rilasciati quest’anno, “abbastanza buono” non è davvero abbastanza buono per giustificare un acquisto. di google Pixel 6A è più conveniente, con fotocamere migliori, supporto software più lungo e una classificazione IP ufficiale per la resistenza alla polvere e all’acqua. di Samsung Galaxy A53 è più conveniente e offre un periodo di supporto software altrettanto lungo e un fantastico display piatto. il iPhone SE 5G è più conveniente e offre l’accesso all’ecosistema delle app iOS e alla ricarica wireless. il Niente Telefono 1 si diverte a lampeggiare.

A meno che tu non abbia sicuramente bisogno di una classificazione IP, non penso che l’Honor 70 abbia difetti seri o rompicapo. Ma non ha nemmeno funzionalità di arresto dello spettacolo per giustificare il suo sovrapprezzo.

Fotografia di Jon Porter / The Verge

Leave your comment