Pitt è sopravvissuto alla difesa della corsa morbida, un gioco a terra a sviluppo lento a sé stante e sei cambi di vantaggio, ma si è ripreso per sconfiggere il West Virginia, 38-31, giovedì sera nella 105a rissa in cortile all’Acrisure Stadium.

Una folla di 70.622 spettatori – un record assoluto per un evento sportivo di Pittsburgh di qualsiasi tipo – ha visto la difesa di Pitt crollare prima di fornire i punti decisivi nel quarto quarto.

I Panthers sono rimasti in svantaggio 31-24 per circa sette minuti dell’ultimo quarto prima che il quarterback Kedon Slovis colpisse il running back Izzy Abanikanda per un touchdown di 24 yard per pareggiare il punteggio a 3 minuti e 41 secondi dalla fine.

Quindi, MJ Devonshire, diplomato ad Aliquippa, si è assicurato un passaggio che è stato deviato dalle mani del wide receiver della WVU Bryce Ford-Wheaton e ha intrecciato 56 yard per il touchdown del tiebreak con 2:58 da giocare. Era la seconda intercettazione in ritardo, a frizione, della carriera di Pitt del Devonshire. Ha scelto un passaggio ai tempi supplementari per aiutare Pitt a sconfiggere la Carolina del Nord la scorsa stagione.

Pitt ha avuto problemi a generare un gioco di corsa fino a quando Rodney Hammond Jr. ha sostituito Abanikanda, il titolare che era fuori gioco in anticipo. Abanikanda aveva 15 yard su otto carry prima di rientrare per innescare il rally. Hammond ha segnato due gol, guadagnando un totale di 74 yard su 16 mete.

Slovis ha lanciato per 308 yard, colpendo 16 dei suoi 24 tentativi. Pitt si arrese di 205 yard a terra: 125 su sette carry da CJ Donaldson e 71 su 16 da Tony Mathis.

Con il punteggio di 24-24 nel quarto quarto, i Panthers hanno concesso corse di 39 yard da Donaldson e 23 da Mathis, portando al tuffo di 1 yard del quarterback JT Daniels per un punteggio di tiebreak e un vantaggio di 31-24.

Daniels completò 24 dei 39 passaggi per 241 yard e due touchdown.

Dopo che il punteggio è stato pareggiato 10-10 all’intervallo, Pitt non è riuscito a prendere il controllo all’inizio del secondo tempo e si è ritrovato in svantaggio.

Dopo un tre-and-out che includeva un sacco di Slovis, Donaldson ha bloccato il punt della matricola Sam Vander Haar e Hershey McLaurin lo ha restituito di 14 yard sulla linea delle 5 yard. Donaldson ha terminato il drive nella giocata successiva, dando alla WVU un vantaggio di 17-10 a meno di due minuti dall’inizio del secondo tempo.

Pitt ha contrastato con un tuffo di 1 yarda dell’esterno Daniel Carter nella end zone dopo che Slovis si è collegato con Jared Wayne su un passaggio e fuga di 64 yard.

Hammond è stato il successivo per un grande guadagno attraverso l’aria, prendendo un breve flip da Slovis e facendo uno sprint di 49 yard a 11. Nella giocata successiva, Hammond ha trascinato i giocatori del West Virginia e di Pitt nella end zone per un vantaggio di Pitt 24-17 con 3 :42 lasciato nel terzo quarto.

Ma nulla è stato facile per Pitt per l’intera partita, ei Mountaineers hanno pareggiato il punteggio sul passaggio di touchdown da 16 yard di Daniels a Ford-Wheaton nella prima giocata del quarto quarto.

Il West Virginia ha segnato il primo touchdown del gioco mentre il gioco a terra di Pitt non riusciva a trovare il ritmo necessario.

Dopo la corsa di 44 yard di Donaldson sulla linea delle 10 yard di Pitt, Daniels ha colpito Ford-Wheaton per un punteggio a 12:45 dalla fine del secondo quarto.

Il touchdown ha eliminato il vantaggio di 3-0 di Pitt, creato dal field goal da 42 yard del secondo anno di Ben Sauls a 37 secondi dalla fine del primo quarto.

La corsa è iniziata al 3 dei Panthers.

Il field goal è stato il primo tentativo della carriera collegiale di Sauls dopo aver vinto il lavoro dall’incumbent Sam Scarton durante il ritiro.

Il punteggio di Pitt è stato stabilito quasi esclusivamente da Slovis, che ha completato tutti e quattro i suoi tentativi per 55 yard e ha scalato per 14 durante il drive.

Uno scambio di fumble portò al breve vantaggio di Pitt per 10-7.

In primo luogo, il wide receiver dei Panthers Bub Means ha perso un fumble dopo una ricezione da 14 yard. La palla è stata recuperata dal linebacker dei Mountaineers Lee Kpogba al WVU 32.

Due giocate dopo, la sicurezza libera di Pitt Erick Hallett ha recuperato il fumble del ricevitore largo Kaden Prather sulla linea delle 35 yard della WVU. La palla è stata liberata dal cornerback Marquis Williams. Pitt aveva bisogno di sei giocate per prendere il comando su una corsa di 4 yard di Hammond.

Il West Virginia ha contrastato con un possesso di 13 giochi e 74 yard che si è concluso con il field goal di 24 yard di Casey Legg nell’ultima giocata del primo tempo.

Jerry DiPaola è uno scrittore dello staff di Tribune-Review. Puoi contattare Jerry via e-mail all’indirizzo jdipaola@triblive.com o tramite Twitter .

Leave your comment