Sì, Mohamed Ibrahim può ancora lanciare la palla. Anche Trey Potts.

Sì, Kirk Ciarrocca e Tanner Morgan riescono ancora a suonare le note giuste.

E sì, i Gopher possono ancora giocare in difesa avara.

Tutto ciò si è riunito in una sconfitta per 38-0 contro lo stato del New Mexico ineguagliato giovedì sera nell’apertura della stagione dei Gophers all’Huntington Bank Stadium.

L’intrigo pre-partita ha circondato la faida unilaterale tra Jerry Kill, l’attuale allenatore degli Aggies ed ex allenatore dei Gopher, e l’allenatore del Minnesota PJ Fleck, che è succeduto a Tracy Claeys, assistente e amico di lunga data di Kill.

Fleck ha cercato Kill per una stretta di mano pre-partita, ha messo un braccio attorno al suo ex capo a Northern Illinois e ha chiacchierato con lui per un paio di minuti. Si sono stretti la mano dopo la partita e hanno parlato di nuovo.

Quindi, la squadra di Fleck ha metodicamente ribaltato gli Aggies, che erano 2-10 l’anno scorso e hanno rinunciato a 40,4 punti a partita.

“Questo pezzo di durezza di cui parliamo, non è un duro da macho”, ha detto Fleck. “Puoi impegnarti? Riesci a controllare le tue emozioni? Potete sfidarvi? Puoi avere fiducia? Riesci a concentrarti? Pensavo di aver visto una squadra di football tosta là fuori.”

Ibrahim, reduce da una rottura del tendine d’Achille che ha concluso la sua stagione 2021 nell’apertura contro l’Ohio State, si è precipitato 21 volte per 132 yard e due touchdown. Ha superato le 100 yard in corsa per la decima partita consecutiva e i suoi 35 TD in carriera sono al secondo posto nella storia del programma con Marion Barber III.

“Emozionante”, ha detto Fleck quando gli è stato chiesto della sua reazione alla performance di Ibrahim. “Non sono i genitori di nessuno di questi giocatori, ma ti senti come se lo fossi. … Ciò che ha passato, ciò che ha superato è ciò che riguarda ‘Row the Boat’. È ciò che riguarda la sua fede”.

Potts, di ritorno da un infortunio che ha concluso la sua stagione 2021 in ottobre a Purdue, ha avuto 17 carry per 89 yard e un TD.

“Grazie ai dottori della Purdue e al team medico lì; grazie ai dottori dell’Indiana; grazie ai medici e al team medico qui all’Università del Minnesota, è vivo”, ha detto Fleck. “E non solo è vivo, è ha corso per molte yard e un touchdown stasera. Non sapevamo mai se avrebbe giocato di nuovo”.

Il play-call di Ciarrocca e il gioco di Morgan hanno mantenuto in equilibrio l’attacco, con il QB del sesto anno che ha completato 13 passaggi su 19 per 174 yard. Aveva anche un paio di QB furtivamente da 1 yarda per i TD. Per tre quarti, i Gophers hanno superato gli Aggies 485-91 e hanno tenuto la palla per 44 minuti, 30 secondi alle 15:30 degli Aggies.

“Quando l’hai visto passare attraverso i suoi progressi, potevi semplicemente sentire Kirk che gli parlava”, ha detto Fleck.

La difesa dei Gopher, che si è classificata terza a livello nazionale nel minor numero di yard consentite lo scorso anno, non ha permesso agli Aggies di violare il territorio del Minnesota fino al quarto trimestre. La chiusura in casa è stata la prima da settembre. 16, 2006, in una cancellazione 62-0 di Temple.

“Ogni giorno che veniamo al lavoro, dobbiamo avere quella mentalità di cui abbiamo bisogno per essere una difesa dura”, ha detto il linebacker Mariano Sori-Marin. “Quando guardi al Big Ten West, squadre come Iowa e Wisconsin sono costruite su fermare la corsa, fisicità davanti. Come difesa, dobbiamo adattarci a quella mentalità ed essere sempre duri”.

Ciarrocca, nella prima partita del suo secondo stint con i Gopher, è uscito lanciando. Morgan ha colpito Chris Autman-Bell in inclinazione per un guadagno di 15 yard, e Morgan ha trovato Mike Brown-Stephens in inclinazione per 26 yard nella giocata successiva. Ibrahim lo ha seguito con un guadagno di 16 yard contro gli Aggies 17. Quattro giocate dopo, Ibrahim è arrivato dal 4 per il suo 34esimo TD in carriera e un vantaggio di 7-0 con 9:50 rimasti nel primo quarto.

Lo Stato del New Mexico ha ottenuto un primo down al suo prossimo possesso, ma i Gophers hanno rapidamente forzato un punt e hanno preso il sopravvento al loro 36 dopo una giusta penalità per interferenza di cattura sugli Aggies.

Al loro secondo possesso, i Gophers hanno fatto una marcia di 13 giocate e 64 yard con il loro gioco di corsa. Ibrahim ha iniziato con guadagni di 15 e 9 yard. Le corse consecutive di Potts per 11 yard hanno spostato la palla alle 15. Ibrahim lo ha seguito con quattro carry per 14 yard, portandolo dall’1 nella prima giocata del secondo quarto per il suo 35esimo touchdown in carriera e un 14- 0 piombo.

Dopo che la difesa del Minnesota ha costretto un altro tre-e-fuori, l’attacco ha lacerato la difesa di Aggies prima di fermarsi all’interno delle 10 e accontentarsi del field goal di 26 yard di Matthew Trickett per un vantaggio di 17-0. Morgan ha trovato Autman-Bell nella parte posteriore della end zone, e il wideout ha cercato di mettere un piede in limite, ma una revisione del replay ha confermato la chiamata incompleta dell’arbitro.

I Gophers hanno aumentato il vantaggio a 24-0 con 19 secondi rimasti nel primo tempo su un QB furtivo di 1 yard di Morgan.

I Gophers hanno preso la palla per iniziare il secondo tempo e hanno marciato per 77 yard su 13 giocate per un 31-0 guidato con Morgan in un ruolo da protagonista.

Il QB ha immediatamente colpito Autman-Bell su una rotta di trascinamento per un guadagno di 19 yard. Quattro giocate dopo, Morgan ha trovato un Brown-Stephens spalancato per 18 yard verso gli Aggies 26. Ma tenendo chiamate sul contrasto sinistro Aireontae Ersery e sul contrasto destro Quinn Carroll è arrivato secondo e 26 da 44. Lo schermo di Morgan su Potts ha ottenuto 14 yard indietro, e Morgan è scappato fuori pericolo, ha tagliato e ha ottenuto il primo down con una corsa di 14 yard alle 16. Tre giocate dopo, Morgan ha segnato un altro furto di 1 yard. Il viaggio è durato 8:29.

“Stavo inciampando un po'”, ha detto Morgan della sua grande corsa. “Sapevo che dovevo scendere. Ho avuto un paio di blocchi davvero buoni dall’esterno”.

La corsa di TD di 1 yarda di Potts con 7 secondi rimasti nel terzo quarto lo ha reso 38-0.

“Ho adorato il modo in cui hanno giocato i nostri ragazzi”, ha detto Fleck.

Leave your comment