I blocchi del traffico ben prima dell’ora di punta, le feste sul portellone posteriore che spuntavano in molti parcheggi della North Shore e una folla da record all’interno dell’Acrisure Stadium hanno reso speciale il rinnovo del Backyard Brawl.

Più per Pitt vittorioso che per il West Virginia, considerando che i Mountaineers erano in vantaggio di sette nel quarto quarto giovedì sera.

È stata la folla più numerosa per un evento sportivo a Pittsburgh, mai vista.

Ecco uno sguardo a cinque dei giochi più frequentati nella storia della città:

1. Pitt 38, West Virginia 31 — 70.622, Acrisure Stadium, settembre. 1, 2022

In uno dei finali più drammatici nella storia di Backyard Brawl, Pitt ha segnato due touchdown negli ultimi 3 minuti, 41 secondi, separati da soli 43 secondi di tempo di gioco. Ci sono stati sei cambi di vantaggio prima che Pitt sigillasse la vittoria fermando la WVU sui down ai 22 dei Panthers. Reese Smith sembrava prendere l’1 a 22 secondi dalla fine, ma la chiamata è stata ribaltata durante la revisione.

Il West Virginia ha corso per 190 yard, ha bloccato un punt e ha registrato cinque sack del quarterback di Pitt Kedon Slovis, ma ha perso dopo che il cornerback MJ Devonshire ha restituito un intercetto di 56 yard per rompere un pareggio 31-31.

Il gioco è stato il primo tra i Panthers e i Mountaineers dal 2011.

2. Pitt 42, Penn State 39 — 69.983, Heinz Field, settembre. 10, 2016

Il gioco è stato il primo in 16 anni tra i rivali di lunga data, e sembrava dare un tono al programma di Pitt che aveva subito tante delusioni precedenti prima dell’arrivo dell’allenatore Pat Narduzzi nel 2015.

“L’allenatore Narduzzi sta portando questa squadra in una direzione che non vedeva da un po'”, ha detto Scoff Orndoff, diplomato a Seton LaSalle. “Guarderemo sempre indietro a questo gioco e diremo che è così che vuoi sentirti dopo ogni partita, dopo ogni stagione”.

Il running back James Conner si è precipitato 22 volte per 117 yard e dopo la partita ha parlato ai giornalisti con sei uomini di linea offensivi, l’esterno George Aston e il running back Qadree Ollison al suo fianco.

Il wide receiver Quadree Henderson ha trasportato quattro volte per 58 yard sugli amati jet sweep del coordinatore offensivo Matt Canada.

Ryan Lewis ha suggellato la vittoria di Pitt con un intercetto in end zone a 75 secondi dalla fine.

3. Pitt 24, Fordham 13 — 68.918, Pitt Stadium, ott. 29, 1938

In un caldo sabato baciato dal sole, una folla inizialmente stimata in 75.000 persone ha scalato Cardiac Hill per vedere Pitt, il n. 1 squadra nella nazione in quel momento, gioca Fordham al Pitt Stadium. I funzionari di Pitt alla fine hanno modificato la partecipazione, ma è stato comunque il più grande per un evento sportivo a Pittsburgh fino alla partita Penn State / Pitt del 2016.

Pitt e Fordham avevano giocato due volte consecutive senza reti nelle tre stagioni precedenti al Polo Grounds di New York, e Pitt non ha registrato il suo primo touchdown in questa fino al quarto quarto. Il running back tutto americano Marshall Goldberg ha segnato due gol.

La vittoria ha allungato la serie di imbattibilità di Pitt a 22 partite, ma è stata strappata la settimana successiva in una sconfitta per 20-10 contro Carnegie Tech.

La stagione 1938 fu l’ultima per l’allenatore Jock Sutherland. Si è dimesso in modo scioccante alla fine della stagione in una disputa con il cancelliere John Bowman sulla direzione del programma calcistico, secondo il libro dell’autore Sam Sciullo Jr., “Pitt Stadium Memories 1925-1999”.

Sutherland rimane l’allenatore più vincente nella storia di Pitt (111-20-12).

4. Patriots 27, Steelers 24 – 68.574, Heinz Field, dic. 17, 2017

Il gioco per sempre sarà perseguitato dalla domanda: “Lo ha fatto o no?”

Il tight end degli Steelers Jesse James, un prodotto della South Allegheny High School, ha ricevuto un passaggio di Ben Roethlisberger a 34 secondi dalla fine sull’1. Quando il suo ginocchio ha toccato terra, James ha tenuto la palla oltre la linea di porta, ma si è spostata dopo aver colpito il terra.

Gli ufficiali hanno segnalato il touchdown, ma gli ufficiali di replay hanno impiegato diversi minuti per rivedere e annullare la chiamata. Hanno stabilito che la “cattura” non è “sopravvissuta” a James che ha colpito il terreno. incompleto.

L’ultimo passaggio di Roethlisberger è stato intercettato e gli Steelers sono stati costretti ad accontentarsi della prima sconfitta in nove partite e la quinta consecutiva contro i Patriots.

“Pensavo che avessimo vinto la partita”, ha detto il ricevitore wide rookie JuJu Smith-Schuster, il cui catch-and-run da 69 yard ha creato il dramma dell’ultimo secondo.

5. Penn State 51, Pitt 6 – 68.400, Heinz Field, settembre. 8, 2018

La partita è stata giocata sotto una pioggia costante, e si è trasformata nella peggiore perdita di Pitt contro la Penn State in 50 anni.

Nel primo tempo, lo scommettitore della matricola di Pitt Kirk Christodolou ha fatto uno snap mentre il detentore di una meta da punto extra, ha avuto problemi a segnarne un altro su un canestro sbagliato e ha armeggiato uno snap di punt che ha impostato un touchdown della Penn State a 26 secondi dalla fine nel primo tempo.

Poi i Nittany Lions hanno segnato cinque touchdown dopo l’intervallo e il running back Miles Sanders, diplomato a Woodland Hills, ha corso per 118 yard su 16 carry.

“Ovviamente non li avevamo pronti per andare a qualsiasi titolo”, ha detto Narduzzi.

Jerry DiPaola è uno scrittore dello staff di Tribune-Review. Puoi contattare Jerry via e-mail all’indirizzo jdipaola@triblive.com o tramite Twitter .

Leave your comment