Ryan Day si è trovato di fronte a un pubblico dal vivo di Big Ten Network e a un campo di calcio pieno di giornalisti a luglio e ha sostanzialmente dichiarato un fallimento della stagione calcistica 2021 dell’Ohio State.

“Forse in alcuni punti 11–2 con a Vittoria del Rose Bowl è un buon anno. Non è all’Ohio State”, ha detto l’allenatore dei Buckeyes. “I nostri tre obiettivi sono: battere la squadra del nord, vincere il campionato Big Ten, vincere il campionato nazionale. Questi sono i nostri obiettivi, e queste cose non sono successe l’anno scorso”.

È stata una dichiarazione notevole. Esprimeva sia un’ambizione ammirevole che un’urgenza inquietante. Avere il coraggio di essere il migliore può essere una buona cosa, ma le conseguenze di non essere all’altezza possono essere gravi.

.

Leave your comment